LA CHIROPRATICA IN GRAVIDANZA

chiropratica in gravidanza

La chiropratica può essere di grande aiuto sia durante la gravidanza che dopo il parto.

 

Durante la gravidanza

E’ importante arrivare al parto in piena forma, nelle migliori condizioni fisiche e psicologiche.

La chiropratica può essere utile a favorire il benessere generale della futura mamma e a far si che il corpo si adatti ai continui cambiamenti che si verificano durante i nove mesi d’attesa. In particolare la regione lombare risente del peso del pancione in continua crescita.

Il continuo aumento di peso modifica le curvature fisiologiche della colonna vertebrale, inoltre il bacino tende ad allargarsi.

Spesso questi cambiamenti, del tutto naturali, riportano in luce vecchi problemi in realtà preesistenti che si manifestano in gravidanza con mal di collo,torace, parte bassa della schiena e sciatalgia.

Inoltre nelle ultime settimane di gestazione la futura mamma potrebbe sentire dolori alle gambe, dolori provocati spesso dalla discesa e dal posizionamento (fisiologico) della testa del feto, che può comprimere le radici dei nervi a livello dell’osso sacro.

Nel trattamento della futura mamma il chiropratico tiene conto delle modificazioni strutturali e fisiologiche che avvengono nell’arco dei nove mesi. Il trattamento si adatta infatti alle condizioni della futura madre e all’evoluzione della gravidanza.

 

Dopo il parto

Se il parto è un momento di grande felicità mette spesso la colonna vertebrale della madre sotto stress.
Spesso le neo mamme sperimentano tensioni post-parto al bacino, alla schiena e al collo.

La chiropratica può alleviare tali disagi e aiutare la madre a recuperare la migliore forma fisica.

Share by: